Naturopatia – Riflessologia – Discipline Bio Naturali

Scrub

da | Mag 26, 2020 | naturopatia | 0 commenti

cover scrub

Lo Scrub fatto in casa, tre ricette per una esfoliazione naturale.

Con l’arrivo della bella stagione, anche la nostra pelle, come la natura, ha bisogno di rifiorire, ritrovando la sua luminosità e la sua morbidezza.

Cosa c’è di meglio di uno scrub per rigenerare la nostra epidermide?

Concedersi uno scrub settimanale ci permette di rimuovere le impurità, di riattivare la circolazione e di favorire il distacco delle cellule morte stimolando così il ricambio cellulare e levigando la pelle.

Prima di iniziare con l’esfoliazione è bene conoscere la tipologia della nostra pelle.

Chi ha una pelle normale può farsi uno scrub ogni 7-10 giorni, se la vostra pelle è troppo grassa, o al contrario troppo secca, o è affetta da dermatiti prima di iniziare è meglio fare un consulto presso un dermatologo.

Durante l’esfoliazione, ricordatevi di insistere sulle zone più ruvide come gomiti e ginocchia, in modo da renderle subito più morbide al tatto.

Lo scrub, inoltre, amplifica gli effetti dei cosmetici trattanti, infatti l’esfoliazione rende la pelle più ricettiva ai cosmetici anticellulite o snellenti applicati subito dopo.

Esfoliare il corpo dopo essersi esposti al sole permette inoltre di mantenere a lungo un’abbronzatura compatta e luminosa.

Come fare lo scrub.

Lo scrub, va fatto sulla pelle leggermente umida, con movimenti ampli e circolari.

Dopo aver rimosso i residui con acqua tiepida, avvolgetevi in un telo di spugna e rilassatevi godendovi i benefici della doccia.

Potete creare anche voi il vostro scrub utilizzando prodotti casalinghi (come yogurt, miele, sale, succo d’agrumi ecc.), usando un minimo di criterio, evitate prodotti troppo aggressivi.

Per voi ecco tre ricette per uno scrub fatto in casa, economico e naturale.

SCRUB AL CAFFE’

  1. Un pugno di sale fine o grosso (in base alla vostra pelle ed al vostro gusto)
  2. Due cucchiai di olio extra vergine d’oliva.
  3. Due cucchiai di bicarbonato, che depura.
  4. Un fondo di caffè, che ha proprietà energizzanti.

Mescolate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo ed utilizzatelo sotto la doccia.

SCRUB ALLO ZUCCHERO

  1. Olio di girasole o di mais
  2. Zucchero di canna
  3. Latte intero

Prendete lo zucchero di canna e mettetelo in una bacinella, aggiungete 4 cucchiai di olio di girasole, 4 cucchiai di latte intero fresco e mescolate il tutto fino ad ottenere un composto simile ad una crema.

Ora eseguite il vostro scrub normalmente.

SCRUB AL SALE MARINO

  1. 250 gr. Di sale marino
  2. Due cucchiai di olio di mandorle.
  3. Due cucchiai di olio di noci e di macadamia
  4. Un cucchiaio di olio di menta piperita.

Mettete il sale in un recipiente, aggiungete l’olio di mandorle e l’olio di macadamia, amalgamate il tutto finché non si fondono al sale.

Aggiungete infine l’olio di menta piperita e mescolate accuratamente il tutto, ora il vostro scrub è pronto.

scrub barattoli

Potrebbe interessarti anche…

Dado vegetale

Dado vegetale

Dado vegetale Questa settimana vi propongo la ricetta del dado vegetale, una versione facile e alla portata di tutti. Poiché non trovo corretto appropriarmi di ricette non mie, in questa occasione...

leggi tutto
Moussakà…vegana…

Moussakà…vegana…

Moussakà…vegana… Nell’ultima ricetta che ho postato, ho condiviso con voi il ragù di lenticchie (per la ricetta del ragù di lenticchie clicca qui) e se ben ricordate vi ho detto che ci si poteva...

leggi tutto

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Roberta Albertini

Riflessologa plantare, operatrice D.B.N.